Recensione carta Wirex

La carta Wirex porta con sé due particolarità molto sui generis che, poi, approfondiremo in questa recensione. Infatti puoi scegliere sia il modello fisico che quello virtuale e poi scambiare anche bitcoin.

Ma vediamo tutto nel dettaglio.

La carta virtuale e quella fisica

Partiamo proprio dalle due tipologie di carta Wirex che puoi avere: fisica e virtuale. Per quanto concerne la prima, ti ritroverai, ovviamente, con la classica carta che puoi utilizzare ogni giorno, nei negozi, per prelevare contanti o per acquistare online. I pagamenti sono, ovviamente, sicuri al massimo, anche grazie all’uso incrociato di app, PIN e chip. La consegna è gratuita.

Per la carta virtuale, invece, non dovrai aspettare la consegna anche se il limite è il suo utilizzo soltanto online e non nei negozi fisici. Il rilascio è gratuito e puoi decidere tra dollari, euro e sterline.

Le caratteristiche

Emessa dalla WaveCrest Holdings Limited, gira attraverso il circuito VISA ed è particolarmente indicata se ne fai un uso personale. Non è contactless e il colore è quello standard. Non è particolarmente indicata per le aziende anche per il limite di spesa pari a ‘soli’ 5.000€ al giorno e un prelievo di 2.000€ al giorno. Il plafond è di 10.000€.

Il colore è standard.

I costi

Il canone non è altissimo, per quanto offre. Si tratta di soli 14€ all’anno con una quota di rilascio pari a 17€. Inoltre, puoi anche inviare e ricevere bitcoin. Questo è un punto fondamentale. Magari non ci credi alle criptovalute, però sono comunque una realtà che va presa in considerazione e che molti, ancora oggi, ignorano.

Gli acquisti, sia nei negozi fisici che quelli offline, non prevedono commissioni aggiuntive. Sia che compri in Euro che in qualsiasi altra valuta. Il prelievo da un bancomat nazionale ha un costo di 2,25€ se è in euro, 2,50 dollari americani se la valuta è di USD e 1,75 sterline inglesi se la valuta è in GBP. Invece, da bancomat internazionale è rispettivamente di 2,75€, 3,50 dollari e 2,25 sterline. Il servizio mensile ha un costo di 1 dollaro, 1 euro o 1 sterlina. È a pagamento anche la variazione del codice PIN: 1 dollaro, 80 centesimi o 0,60 sterline. Il cambio di bitcoin non ha un costo aggiuntivo così come il trasferimento tra account e il trasferimento internazionale. Senza ulteriori costi sono anche tutte le varie operazioni che vengono effettuate in valuta estera.

Recensione carta Wirex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su