Recensione carta Transferwise

La carta di cui ti parliamo oggi è la Transferwise. Una carta che ha diversi vantaggi, derivanti dal fatto che nasce da un servizio finanziario che opera in ben 40 valute diverse. Non a caso, infatti, è stata creata soprattutto per chi viaggia molto, che sia per lavoro o per svago, e per i nomadi digitali.

Persone, cioè, che possono svolgere il loro lavoro in qualsiasi angolo del mondo, basta che dispongono di una connessione internet. Senza recarsi necessariamente ogni giorno in ufficio.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio le caratteristiche principali di questa carta.

I vantaggi

La carta Transferwise, emessa dall’omonimo servizio finanziario, è una ‘carta conto’ e gira sul circuito Mastercard. Già questo deve farti pensare come sia una carta mondiale, nel senso che può essere utilizzata dappertutto. Considerando proprio il fatto che Mastercard è un circuito che, praticamente, è presente in ogni angolo del globo.

Il limite di spesa è davvero molto alto: ben 20mila euro al giorno, adatto, appunto, ai lavoratori. Il limite di prelievo è, invece, della metà, attestandosi sui 10mila euro. Sempre ogni 24 ore.

Può essere associata a un IBAN ed è anche contactless. Non è tutto, perché i vantaggi non finiscono certo qua. Che tu abbia un iPhone o un Android non fa differenza, poiché è compatibile sia con Apple Pay che con Google Pay.

Ma, prima di passare all’angolo dei costi, ecco i suoi punti di forza. Innanzitutto, puoi ‘commercializzare’ con questa carta con oltre 50 valute al tasso reale e hai 5 numeri di conto internazionali. I trasferimenti sono esattamente a tasso reale. Zero sorprese, per intenderci.

I costi

Spesso capita che devi pagare una tantum per attivare la carta. Molte volte è così ma in questo caso non sono previsti costi di attivazione. Così come è assente il canone annuale.

Gratis pure i prelievi fino a 200 sterline inglesi mentre se superi questa cifra la commissione può variare a seconda del prelievo, poiché si basa sulla percentuale del 2% sul totale.

I bonifici per le stesse valute (magari quelli che fai comunemente tra amici) non prevedono un costo aggiuntivo mentre se sono tra valute diverse potrai beneficiare del vero tasso di cambio reale e le commissioni non alte.

Oltre a essere molto chiare e non prevedere nessun costo ‘a sorpresa’. Se ti piace lavorare in giro per il mondo, allora questa è davvero la carta che può fare al caso tuo.

Recensione carta Transferwise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su