Recensione carta Revolut

La carta Revolut è una delle più famose presenti. Nata relativamente da poco, ha avuto un successo clamoroso per tanti vantaggi che offre rispetto ad altre.

Proprio per questo, abbiamo pensato di fare una recensione, in modo che tu possa avere le idee ben chiare su questa carta.

Le caratteristiche principali

La carta Revolut è adatta per chi viaggia molto spesso, sia per diletto che per lavoro. Una delle sue caratteristiche è l’applicazione di tassi di cambio estremamente vantaggiosi rispetto ad altri e non ci sono commissioni.

O, comunque, sono molto basse. Nel (lungo) paragrafo dedicato ai costi – dove abbiamo voluto essere dettagliati – ti daremo i dettagli per quanto riguarda i due piani che puoi scegliere.

I costi

I due piani a cui facciamo riferimento sono la Revolut Standard e la Revolut Premium. La differenza sostanziale tra i due piani è che il primo è gratuito e il secondo è a pagamento. Quest’ultimo, ovviamente, offre molte più cose.

Nel piano standard non ci sono costi che ti verranno addebitati, se non (facoltativo) la consegna presso l’indirizzo che tu hai scelto, al costo di 6€. Per tutte le altre fasi – dall’attivazione del’account al caricamento dei soldi – puoi dormire sonni tranquilli. Se, però, effettui una transazione superiore a 500 sterline o comunque prelevi più di 200€ al mese dovrai pagare una piccola commissione pari al 2%.

Se non la usi molto, questo è il piano che fa per te. Se, invece, viaggi all’estero molto spesso, il consiglio è di passare al piano Premium. Il costo non è neppure elevato poiché si tratta di 7,99€ al mese: con questa cifra cancellerai tutti i limiti di prelievo e scambio denaro. Diventano gratuite, inoltre, le transazioni superiori alle 500 sterline.

Inoltre, sono comprese varie assicurazioni che possono tutelarti, come ad esempio quella che ti garantisce in caso di smarrimento. Priorità per quanto concerne il servizio di customer care: tu paghi e, quindi, hai un accesso riservato. E, anche se praticamente potrebbe non fregartene, con questo piano potrai anche scegliere il colore della carta che dovrà arrivarti. Una piccola chicca, per rendere ancora più personale la tua carta.

A fronte, quindi, di costi così bassi, i vantaggi sono notevoli e, quindi, non puoi non approfittarne. Magari comincia con il piano gratuito per prendere ‘confidenza’ e, poi, fare il salto con il piano Premium, in modo da poterlo sfruttare al massimo per i tuoi viaggi e per i tuoi lavori.

Recensione carta Revolut

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su